La FATTORIA FARAONI nasce a Sutri (VT) nel 2007 dalla passione di Silvia ed Andrea che hanno deciso di riportare a nuova vita l’omonima tenuta rilanciando un progetto per produrre carne, latte e formaggi di qualità.

L’azienda porta avanti le tradizioni familiari ereditate nel corso dei decenni sia dal ceppo Faraoni che da quello Cippitelli. Ed è proprio dalla fusione delle origini contadine di Silvia ed Andrea con le competenze acquisite dalle loro differenti esperienze lavorative che nasce la Fattoria Faraoni: una vera e propria “Fattoria”, nella quale vengono allevate mucche da latte (Pezzate Rosse), da carne (Maremmane e Chianine), pecore (Massesi e Appenniniche) e suini.

La Fattoria comprende prati e terreni coltivati a foraggio, impiegati per l’alimentazione ed il pascolo del bestiame. Tutte le coltivazioni sono effettuate seguendo metodi tradizionali di semina e trasemina su sodo con aggiunta di un unico concime naturale prodotto in azienda, il letame. Sono questi solo alcuni dei motivi che assicurano un’ottima salute alla mandria.

 

Allevamento Bovini

I bovini allevati nella Fattoria Faraoni vengono lasciati liberi di muoversi, mangiare bere e dormire sia di giorno che di notte, perché riteniamo che il movimento costituisca un’importantissima ginnastica funzionale al rispetto della loro vera natura; non a caso, questo stile di vita permette alle mucche della Fattoria Faraoni di partorire quasi sempre in piena autonomia.

Lungo tutto l’arco della loro vita mangiano esclusivamente fieno ed erba fresca, garantendo carne e latte di estrema qualità e conferendo un gusto di vegetale e minerale da non crederci. Nei mesi invernali, da dicembre a febbraio, avendo meno disponibilità di pascolo, la dieta di alcuni animali più esigenti viene arricchita con orzo integrale.

I vitelli vengono alimentati solo con latte ed erba fino allo svezzamento fase che, dato il non utilizzo di mangimi, si prolunga anche fino a 10 mesi ed oltre dalla nascita. In seguito, i vitelli destinati alla rimonta, continuano con il pascolo insieme alle vacche.

 

Chianina

La chianina è una razza bovina italiana un tempo utilizzata come forza motrice e ora allevata esclusivamente per la produzione di carne. Deve il suo nome alla Val di Chiana: è una razza autoctona dell’Italia Centrale (Toscana e Umbria). È una razza di antiche origini, conosciuta da più di 2000 anni.

È una razza che non si adatta bene ai sistemi di allevamento intensivi, particolarmente per la produzione del vitellone e della scottona da carne, risentendo tuttavia negativamente della scarsa disponibilità di capi da ristallo e anche del fatto che raggiunge la maturità per la macellazione a pesi vivi elevati, cosa che costringe a tempi di ingrasso più lunghi di altre razze da carne. La carne più pregiata deriva dalla femmina (Scottona) per tenerezza e le dimensioni non elevate.

Questa razza fornisce una carne magra, solo in soggetti molto grandi troviamo infiltrazione di grasso tra le masse muscolari (marezzatura), che ne accentuano il sapore. Dalla carne di questa razza si ottiene la bistecca alla fiorentina, taglio di carne molto pregiato ottenibile solo da questa razza, che è considerata gigante per l’elevato sviluppo della mole. Infatti una bistecca fiorentina deve essere alta e di un peso superiore a 1.000 g. La sapidità di questo taglio di carne dipende inoltre dai tempi elevati di frollatura non inferiori a 15 giorni, necessari per migliorarne la tenerezza e aumentare la proteolisi del muscolo, il cui risultato finale è la formazione di polipeptidi e aminoacidi che conferiscono il caratteristico sapore di questo taglio.

 

Maremmana

La maremmana è una pregiatissima razza bovina allevata nei pascoli che si estendono tra la bassa Toscana e l’alto Lazio, a ridosso della fascia costiera grossetana e viterbese nel cuore della Maremma.

I bovini maremmani discendono da razze indoeuropee che nei secoli scorsi, provenendo dall’Asia minore, hanno attraversato l’Europa orientale e, una volta valicate le Alpi e gli Appennini, si sono stabilite nei territori attuali.

Il caratteristico colore chiaro tra il bianco sporco ed il grigio ha da sempre protetto i bovini dal caldo e dal sole potente, dal quale è impossibile sfuggire nelle aperte praterie maremmane; molto caratteristiche le lunghe corna color avorio con punta nera che, nei tori e nelle femmine adulte, possono superare il metro di lunghezza. Inoltre, la mole molto robusta ha fatto sì che molti capi venissero sfruttati dall’uomo per lavoro.

Le caratteristiche tipiche della carne proveniente da bovini di razza maremmana sono la sapidità che si accompagnano ad un elevato contenuto proteico e ad una moderata presenza lipidica, con un ottimo equilibrio tra acidi grassi saturi e insaturi. Tutto ciò fa sì che questo alimento sia molto richiesto dai buongustai e, al tempo stesso, sia consigliato per soggetti anemici e nelle diete iperproteiche ed ipolipidiche.

 

Allevamento Suini

I suini vengono ottenuti da incroci tra razza rustica e antiche razze come la cinta senese, duroc e nero casertano.

Tutti i suini vengono allevati all’aperto e senza essere privati di coda o denti seguendo un’alimentazione rustica. L’alimentazione rustica garantisce carni gustose e marezzate con sottili venature di grasso che ammorbidiscono e donano sapore ai tessuti.

Il movimento dovuto all’allevamento brado fa sì che le carni non soffrano di ritenzione idrica cosicché, dal punto di vista culinario, significa impiegare carni compatte che non rischiano di disperdere liquidi durante la cottura.

La carne

La carne presente nel nostro shop è ottenuta solamente da capi allevati nella azienda agricola Fattoria Faraoni. La frollatura minima dedicata è di 15 gg ed avviene in una cella a umidità controllata. Il taglio viene preparato solo in seguito al vostro ordine poco prima della spedizione.

 

Formaggi

I nostri formaggi sono prodotti freschi, semi-stagionati e stagionati, ottenuti dal nostro latte con lavorazione artigianale utilizzando sia caglio vegetale che animale.

 

Latticini

Il “Latte Crudo” non subisce alcun trattamento aggiuntivo oltre alla filtrazione e il raffreddamento dopo la mungitura mantenendo inalterate tutte le caratteristiche naturali.